Emergenze Stumenti


RACCOMANDAZIONI SUGLI SRUMENTI DELL’EMERGENZA NELL’AMBULATORIO ODONTOIATRICO

  1. Per odontoiatri provvisti di diploma di BLS-D IRC, non provvisti di diploma di Advanced Life Support (ALS) IRC e che non eseguono tecniche di sedazione cosciente per via endovenosa.Linea telefonica disponibile solamente per la chiamata di un medico specialista se l’evento avverso si verifica all’interno dell’ospedale, o dei responsabili del Servizio di Urgenza ed Emergenza Medico (SUEM) se l’evento avverso si verifica in sede extraospedaliera (chiamata al 118).
  2. Carrello contenente:  a) bombole di O2 con flussometro e occhialini nasali per O2 e mascherina facciale per erogare O2 al 100%; b) monitoraggio strumentale: apparecchio per ECG a tre cavi, NIBP, frequenza cardiaca e saturimetria. Opzionale la frequenza respiratoria; c) kit per infusione venosa; d) cassetti che individuino  le seguenti principali emergenze e che contengano i farmaci corrispondenti:
  • Emergenze perdita di coscienza.
  • Emergenze respiratorie.
  • Emergenze cardiocircolatorie.
  • Emergenze da farmaci.

3. Farmaci prima scelta1,2,3:

a) Iniettabili i.m. o sc.: epinefrina; clorfenamina.

b) Non iniettabili: ossigeno; nitroglicerina; nifedipina sublinguale; metaproterenolo; aspirina; soluzioni di glucosio al succo d’arancia, miele.

4. Equipaggiamento strumentale d’emergenza1,2,3:

a) aspiratori; b) pocket mask; c) pallone di Ambu e collegamenti con bombola di ossigeno; d) pinza di Magill; e)  defibrillatore semiautomatico.

 

Per odontoiatri esperti nel trattamento delle emergenze mediche odontoiatriche, provvisti di diploma di ALS  e che eseguono tecniche di sedazione cosciente per via endovenosa, inalatoria e ogni altra tecnica di  sedazione per vie diverse (entrale, nasale etc).

 

  1. Carrello (come sopra). Il carrello deve contenere i farmaci di prima scelta ed in aggiunta i seguenti farmaci: farmaci iniettabili e.v.: soluzione di destrosio al 33%; soluzioni elettrolitiche isotoniche e soluzioni glucosate al 5%, 500 ml; epinefrina fiale; idrocortisone succinato sodico 100 mg fiale; diazepam 10 mg fiale; flumazenil (raramente necessario); fenilefrina 10 mg fiale.
  2. Carrello per ALS a disposizione del SUEM1,2,3: a) (maschera laringea); b) pallone di Ambu provvisto di collegamenti con una la bombola di O2 o con le prese a muro di O2 fornite di flussometri e di maschere facciali di misure diverse; c) cannule orofaringee di misure diverse; d) strumenti per l’intubazione tracheale; e) defibrillatore. Il carrello deve contenere tutti i farmaci previsti per eseguire provvedimenti di ALS. I carrelli per ALS sono resi obbligatori in caso di ambulatori odontoiatrici convenzionati.

Ogni odontoiatra ed il personale (igienisti, infermiere professionali, assistenti al riunito etc.) devono frequentare corsi  certificati di resuscitazione cardiopolmonare: BLS-D IRC, BLS-D retraining IRC. In itinere  corsi certificati di ALS IRC e di PBLD (Pediatric Basic Life Support, IRC).

 

Bibliografia

  1. Bosco M, Polletta A, Lovo C, D’Angelo L, Montagna A, Crupi D, Camaioni D, Manani G. Le emergenze mediche nello studio odontoiatrico. J Dent Anaesth  2003; 30: 25-32.
  2. Strumenti dell’emergenza nell’ambulatorio odontoiatrico. In: Manani G. Ed. Anestesia Odontoiatrica ed Emergenze. Napoli; Idelson Gnocchi, 2011; 1127.
  3. Robson TJ, Robb N. Emergency drugs in dental practice: a minimalistic view. SAAD Digest 1996; 13: 3-11.

 

Prima edizione 2007

 

Riveduto aprile 2013